Ezio Quiresi, Parigi - Canne Fumarie, 1965